Chi siamo & Contatti
Newsletter

0964 23 31 48

Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita.
(Alphonse de Lamartine)

Destinazione
Scegli dove andare
Tipologia
Testo
l
0
 
Il tuo carrello è vuoto

Tra Magna Grecia e Medioevo a Gerace

Borghi & Archeologia

500
da € 56,00
CAL20-VI-107      
Periodo: dal 02/01/2020 al 30/12/2020      
Durata: 1 giorno      
Min pax: 4      
Regione: CALABRIA      
Provincia: Reggio Calabria      
Descrizione
 
;
Tariffe
 
Chiedi preventivo
 

Un itinerario tra il fascino della cultura magna Grecia della polis Locri Epizefiri ed il borgo medioevale di Gerace, tra i più bei “Borghi d’Italia” e definita “Città monumentale.


 PROGRAMMA

Appuntamento con la guida turistica alle ore 10 agli scavi archeologici di Locri Epizefiri, e visita di una tra le più fiorenti polis dell'antica magna Grecia. Dall'area archeologica si vedranno i resti del tempio dorico di Marasà, del quartiere dei ceramisti di  Centocamere e del tempio di Persefone. La visita si concluderà al museo regionale archeologico, ricco dei numerosi reperti ritrovati durante gli scavi. Successivamente trasferimento a Siderno Marina per pranzo in una trattoria.

Un viaggio gastronomico tra gli antichi sapori della Calabria. Circa 20 portate tra piatti caldi e freddi accompagnate dalle sapienti spiegazioni del cuoco: dai ciciri ca spingola,  alla frosa che patati, alla grjai, alla cucuzza ca’ trimma, alla suriaca cu sarsizzu, sarsizza i porcu niru, costata i porcu m’penduta, mulangiani chini, vigliozza arrustuti, erbi sartati nta padeglja, zippuli ca’ licia, ai famosi salumi di maiali neri della Calabria, ai saporiti formaggi locali accompagnate da marmellate. Acqua e vino inclusi

Il percorso culinario varierà in base alle stagioni poiché la filosofia della trattoria e del “km zero”, cioè prodotti biologici fatti o coltivati a distanze contenute, mai superiori ai 40 km.

Partenza per Gerace, importantissima città d’arte arroccata su uno sperone roccioso in grado di dominare su 100 chilometri di costa ionica, con un tessuto urbano medioevale intatto, ricco di viuzze, un castello, un susseguirsi di chiese (circa 40) e palazzi nobiliari e, per ultimo, la maestosa cattedrale - la più grande della Calabria - le cui colonne provengono dai tempi della greca Locri Epizefiri. Lungo l’itinerario:

Degustazione del famoso vino Greco con assaggi dei rafioli, dolci tipici di Gerace, marmellate e formaggi tipici. 

Si completa con una passeggiata per fare shopping

Nessun risultato