Chi siamo & Contatti
Newsletter

0964 23 31 48

Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita.
(Alphonse de Lamartine)

Destinazione
Scegli dove andare
Tipologia
Testo
l
0
 
Il tuo carrello è vuoto

Tour delle cinque “Stan” dell’Asia Centrale

PARTENZA LIBERA

0
da € 3.287,00
ASIACEN-2020-2201      
Periodo: dal 15/06/2020 al 15/09/2020      
Descrizione
 
;
Tariffe
 
Chiedi preventivo
 
Giorno 1
Giorno dedicato al viaggio.

Giorno 2
Bishkek
Arrivo la mattina presto a Bishkek, capitale del Kirghizistan. Incontro con la tua guida kirghisa e trasferimento in hotel: Colazione e breve riposo. Dopo pranzo visita dell’affascinante capitale del Kirghizistan, la città più verde dell'Asia centrale. Il nostro programma include la visita dell'Oak Park, Central Square Ala-Too e Victory Square. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel

Giorno 3
Bishkek – Son-Kul (380 km, 5 ore di guida)
Partiamo da Bishkek alle 8 del mattino e la prima fermata dopo 80 km è a Burana Tower. Il minareto fu costruito nell'XI secolo nella città medievale di Balasagun, capitale del potente impero Karakhanid. Si può salire la scala tortuosa da dove godere del bel panorama sulla valle di Chuy. Da visitare anche un museo all'aperto con una collezione di antiche balbali, figure in pietra scolpita utilizzate come monumenti. Continuiamo a guidare fino al villaggio di Kochkor, dove ci fermiamo per il pranzo. Partenza quindi da Kochkor è dopo aver guidato per 4-5 ore per lo più su strada sterrata, si raggiunge il lago Song Kul dove troverete il vostro campo di yurta. Il lago è situato a circa 3000 m di altitudine e accessibile solo in estate. Cena e pernottamento nel tradizionale Kirghizistan Yurt.

Giorno 4
Son-Kul – Kochkor – Tamga (270 km, 5 ore di guida)
Dopo la prima colazione, è il momento di lasciare Song Kul e guidare verso Issyk Kul, la "Perla del Kirghizistan". Sulla strada, ci fermiamo a Kochkor per vedere come vengono realizzati i tradizionali tappeti in feltro. Dopo la sosta a Kochkor continueremo a guidare verso il lago Issyk Kul, per continuare quindi lungo la riva meridionale fino al canyon "Skazka" o "Fairytale". Il canyon ha tratto il suo nome dal suo bizzarro paesaggio con favolose formazioni rocciose. Da lì ci trasferiremo quindi in pochi minuti di auto nel bel campo di yurta a circa 200 metri dalla spiaggia del lago Issyk Kul. Di solito, in estate il caldo è invitante per fare una nuotata. Il lago Issyk Kul è il secondo lago di montagna più grande del mondo, dopo Titicaca, situato ad un'altitudine di 1600 metri, circondato completamente dai monti Tien Shan. Cena e pernottamento al campo di yurta.

Giorno 5
Tamga – Jety-Oguz – Karakol – Tepke (150, 3 ore di guida)
Dopo la prima colazione, guidiamo verso la città di Karakol, passando per la valle di Jety Oguz, famosa per le sue due formazioni rocciose rosse chiamate "Sette Tori" e "Il Cuore Spezzato". Sarà interessante ascoltare la vostra guida raccontarvi la leggenda del luogo. A Karakol, pranzeremo e faremo un breve tour delle attrazioni più interessanti della città: dalla Moschea di Dungan, costruita nel 1904 senza chiodi metallici, alla Chiesa ortodossa russa in legno. Visiteremo anche il piccolo Museo Storico di Karakol. Pranzeremo a Karakol in una famiglia uigura. Da Karakol viaggeremo per altri 30 km verso nord, per raggiungere il villaggio di Tepke dove passeremo la notte in una bella pensione di contadini che allevano cavalli kirghisi. Potrete vedere i loro cavalli e imparare come è fatto "Boorsok" (pane fritto profondo, tipico del Kirghizistan). Pernottamento e cena in guesthouse "Reina Kench"

Giorno 6
Karakol – Charyn – Almaty (400 km, 7-8 ore di guida)
Oggi attraversiamo le montagne del Kazakistan per arrivare ad Almaty, la più grande città del Kazakistan, ex capitale. Si tratta di un viaggio molto lungo e in parte su una strada impegnativa. A circa metà strada tra Karakol e Almaty, ci fermeremo per il pranzo (picnic) in una delle più famose attrazioni naturali del Kazakistan, il Charyn Canyon. Il canyon è spesso paragonato al Grand Canyon, anche se è molto più piccolo di dimensioni con una lunghezza totale di 80-90 chilometri. La parte del canyon che visiterai è conosciuta come "Valle dei Castelli" per le sue insolite formazioni rocciose. È lunga 3 chilometri e profonda 100 metri. Cammineremo per questi 3 chilometri fino al fiume, dove faremo un picnic. La sera, arriviamo ad Almaty in tempo per la cena. L'hotel di Almaty si trova nel centro della città proprio accanto a Panfilov Park e Green Bazaar. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in  Hotel.

Giorno 7
Almaty
Almaty è la più grande città del Kazakistan. Fino al 1997 era la capitale del paese e rimane oggi il centro commerciale e educativo del paese. Le strade sono larghe e alberate e ci sono buone vedute delle montagne di Ala-Too che fanno da sfondo alla città. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visiteremo il Parco Panfilov e la Cattedrale di Zenkov, uno degli edifici in legno più alti del mondo costruito nel 1904 senza un solo chiodo di metallo. Nello stesso parco si trova l'imponente memoriale della gloria sovietica, un omaggio a 28 uomini durante la seconda guerra mondiale respinsero 50 carri armati tedeschi dalla periferia di Mosca. Adiacente al parco si trova il Museo degli strumenti musicali. In mostra ci sono molti strumenti tradizionali della regione. Al Green Bazaar, avrai la possibilità di esplorare la cultura kazaka locale mentre acquisti frutta e verdura fresca. Nel pomeriggio, guidiamo per mezz'ora fino alla pista di pattinaggio sul ghiaccio di Medeo e prendiamo una funivia per godere di una bella vista in cima all'area sciistica di Shymbulak.  Arriveremo a quota 3200 metri di altitudine, quindi assicuratevi di portare una felpa o una giacca leggera. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in Hotel Kazhol

Giorno 8
Almaty - Dushanbe
Dopo la colazione, trasferimento all'aeroporto di Almaty per prendere il volo Air Astana per Dushanbe, in partenza alle 11:10. Alle 12:00 arrivano a Dushanbe, la capitale del Tagikistan. Incontro con la tua guida tagikia e trasferimento in hotel per il check-in. Pranzo in città. Nel pomeriggio, faremo una passeggiata all'ombra degli alberi nel Giardino Botanico. Visiteremo poi la statua di Ismail Samani. Il grande monumento commemora il 1100 anni dello Stato samanida, il periodo di massimo splendore della nazione tagiko quando la scienza e le arti fiorivano.  Da lì si sale a piedi fino al parco Rudaki, dedicato al grande poeta persiano Rudaki, che visse nel VI  secolo durante il periodo Samanide. Potrai anche salire il l'edificio più alto di Dushanbe Plaza per godere di una bella vista della città. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

Giorno 9
Dushanbe – Iskanderkul – Penjikent (290 km, 7 ore di guida)
Dopo la prima colazione viaggio verso il lago Iskanderkul, che prende il nome da Alessandro Magno. Di forma triangolare, è considerato uno dei laghi più belli di tutte le ex nazioni dell'Unione Sovietica, immerso nelle Fan Mountains a 2.200 m di altitudine. Pranzo sulla riva del lago dove sarà anche possibile fare una nuotata, se volete. Nel pomeriggio, dopo una breve escursione in una cascata vicina, chiamata anche cascate del Niagara delle Montagne DelFan, continuiamo quindi a guidare per altre 4 ore per raggiungere la città di Penjikent. Arrivo per la cena. Pernottamento in hotel

Giorno 10
Viaggio di un giorno ai sette laghi
Oggi facciamo un giro accidentato in montagna, per esplorare l'area dei "Sette Laghi". La valle di montagna non è lontano da Penjikent, ma a causa delle terribili condizioni stradali questo viaggio richiede un giorno intero. Vicino al quarto lago, c'è una pensione. Coloro che amano possono stare lì dopo pranzo e rilassarsi oppure fare delle escursioni di circa due ore per raggiungere gli altri laghi. Rientro a Penjikent. Cena in un ristorante locale.Pernottamento in hotel

Giorno 11
Penjikent –Istarafshan – Khujand (270 km, 6-7 ore di guida)
Da Penjikent saliamo a nord fino a Istarafshan lungo una strada panoramica. La città, fondata da Ciro il Grande nel VI secolo  a.C., è ben noto in Tagikistan per i suoi fabbri, che realizzano coltelli artigianali di alta qualità. Visiteremo quindi i laboratori dei fabbri vicino all'ingresso del mercato. Pranzo in un ristorante locale. Da Istarafshan ci sposteremo in circa un'ora e mezza a Khujand. Dopo aver effettuato il check-in in hotel e la cena nella seconda città più grande del Tagikistan, ti invitiamo ad una passeggiata la sera nel parco che prende il nome da Kamoli Khujandi. Pernottamento in Hotel.

Giorno 12
Khujand
Khujand si trova nella valle di Fergana sul fiume Syr Darya. È un'altra città antica con storia risalente a Ciro il Grande di Persia e Alessandro Grande. Oggi è la seconda città più grande del Tagikistan con il più grande mercato del Tagikistan: Panjshanbe Bazaar. Il tour della città comprende il bazar e l'adiacente Moschea Maslihaddin, il Museo storico di Khujand, e palazzo Arbob. Pranzo e cena nei ristoranti locali. Pernottamento in Hotel

Giorno 13
Khujand – Tashkent (180 km, 4 ore di guida)
Parte da Khujand intorno alle 8:30 e attraverso il punto di confine di Oybek a piedi tra Khujand e Tashkent alle 9:30. Incontra il tuo autista uzbeko e autobus dall'altra parte per raggiungere in circa due ore Tashkent, capitale dell'Uzbekistan e la città più grande dell'Asia centrale. Check-in all'hotel Wyndham e pranzo nel centro della città. Nel pomeriggio iniziamo il tour, con la visita nella zona della Città Vecchia del Khast Imom Complex che contiene l'antico Corano sacro del Califfo Osman. Successivamente vi immergerete nelle affollate zone commercianti a Chor-Su Bazaar prima di fare un giro sulla famosa metropolitana che, come Mosca, dispone di alcune delle stazioni più riccamente decorate del mondo. Uscire quindi dalla stazione di Amir Temur per la grande Piazza dell'Indipendenza. Completiamo il tour della città con una visita all'Applied Arts Museum. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel

Giorno 14
Tashkent – Samarkand (270 km, 2 ore di treno)
Dopo la colazione alle 7:00 trasferimento alla stazione ferroviaria per prendere il treno ad alta velocità per Samarkand. Partenza 8:00 am e arrivo a Samarcanda 10:08. Trasferimento in hotel e check-in. Alle 12:00 trasferimento al centro della città per il pranzo. Nel pomeriggio iniziamo la nostra esplorazione di questa affascinante città ed ex capitale dell'Impero Timuride. Iniziamo il tour con una visita di Siyob Bazaar e l'imponente moschea Bibi Khanum. Successivamente si visita il punto di riferimento più famoso dell'Uzbekistan, la spettacolare Registan Square. Il punto focale dell'antica Samarcanda è incorniciato da tre bellissime madriste: Ulugbek, Sherdor e Tillya Kori. Concludiamo le visite con il mausoleo di Gur-Emir, dove Timur è sepolto. Cena nel centro della città. Pernottamento in hotel.

Giorno 15
Samarkand – Bukhara (treno 1,5 ore)
Iniziamo il tour con la visita del villaggio Koni Ghil per scoprire il modo tradizionale di fare la famosa carta di seta di Samarcanda. Tornati in città visitiamo l'osservatorio di Ulugbek, un tempo il più grande centro di ricerca dell'Asia centrale. Ulugbek era decenni avanti rispetto all'Occidente con le sue osservazioni del sistema solare e della terra. La nostra prossima tappa è Shah-i-'inda, la necropoli dove sono sepolti i membri della famiglia di Timur. Nel pomeriggio visita del Museo Afrasiyab, che consentirà di conoscere meglio la storia dell'antica città di Samarcanda, distrutta dai Mongoli all'inizio del XIII secolo. Tempo libero. Cena nel centro della città. Pranzo in un ristorante locale. Dopo cena, trasferimento a cena alla stazione ferroviaria per prendere il treno ad alta velocità Afrosiyob per Bukhara, in partenza alle 21. Arrivo alle ore 22:40, trasferimento in hotel, check-in e pernottamento.

Giorno 16
Bukhara
Colazione e partenza alle ore 8:00, quando non fa troppo caldo, per un tour a piedi nella città di Bukhara. Suggestiva la visita del suo centro storico, pieno di minareti, moschee e madrosa. I suoi canali e piscine un tempo noti, fonte di molte epidemie, sono stati prosciugati, ma il più famoso, Lyabi-Hauz, è ancora lì, un'oasi ombreggiata da gelsi nel cuore della città. La guida ti mostrerà le attrazioni imperdibili della città e potrai immergerti nell'atmosfera passeggiando per i vicoli labirintici di Bukhara. Tra le tante attrazioni, potrai vedere il Complesso di Kalon, la Fortezza dell'Arca, la Moschea Bolo Hauz, il Mausoleo di Chiobs con la primavera, il mercato locale, il Museo dei Samanidi e la sera la Sinagoga e il laboratorio di marionette. Cena nel centro della città. Pernottamento in hotel.

Giorno 17
Bukhara – Khiva (480 km, 8-9 ore di guida)
Dopo la colazione check-out dall'hotel e partire intorno alle 9:00 a Khiva. Si tratta di un lungo viaggio attraverso il deserto di Kyzylkum. Sulla strada ci fermiamo per il pranzo in un piccolo ristorante. L'arrivo a Khiva sarà previsto in serata dopo una lunga giornata su strade impegnative, quindi…… preparati con un sacco di snack e carica i tuoi dispositivi in modo che la musica non ti abbandoni durante il viaggio.  Al termine di questo difficile viaggio, la ricompensa sarà Khiva, dove arriveremo in tempo per la cena. Check-in presso l'hotel e cena nel centro storico in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

Giorno 18
Khiva
Dopo la prima colazione iniziamo il tour a piedi della città. Khiva è piena di siti storici. Visiteremo la cinta murata della città, chiamata Ichan Kala. L'intera cittadella è oggi protetta come Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Passeggiando attraverso le enormi porte della città, vi trovate di fronte al luccicante faro islamico, il Minareto Kalta-minore. Immergiti quindi nella città e abbraccia tutti i siti d’interesse, tra cui la salita del minareto Islam Khodja, il più alto minareto di Khiva, da dove poter godere di un ampio panorama in cima alla Cittadella Kunya-Ark. Durante la cena ci sarà una piccola performance di ballerini e cantanti locali. Pernottamento in hotel

Giorno 19
Khiva - Kunya Urgench – Darvaza Gas Crater (400 km, 7-8 ore di guida)
Colazione e viaggio verso il punto di confine del Turkmenistan Shavat-Dashoguz (60 km, 1 h.) per giungere al confine alle 9:00. Tempo utile per le formalità doganali su entrambi i ceckpoint. Per attraversare la zona neutra (circa 1,5 km), sarà necessario l’utilizzo di minibus disponibili in loco, per un importo di e 1 a persona. Con la tua lettera di invito, sarai in grado di ottenere alla frontiera i tuoi visti del Turkmenistan.
  • IMPORTANTE: Ricordati che sarà necessario pagare circa 100 USD a persona in contanti e che le banconote, per essere accettate, dovranno essere in buone condizioni, non rugose o strappate. A seconda del numero di persone in attesa di attraversare il confine è necessario attendere fino a una o due ore.
 Sul lato Turkmenistan del confine, incontrerai la tua guida turkmena e il tuo autista: Trasferimento quindi a Kunya Urgench (100 km, 2 h.). Pranzo in un ristorante locale. Successivamente visiterai i mausolei di Turebek Khanym, il sultano Tekesh, il sultano Il Arslan, Najmad-din-Kubra, sultano Ali. Scoprirai la collina Kutlug TimurMinaret e Kyrk Molla. Nel pomeriggio trasferimento per la visita del Darvaza Gas Crater, situato nel mezzo del deserto di Karakym (270 km, 4-5 ore). Verrà quindi sistemato l'accampamento dove potrai godere di una deliziosa cena cotta a fuoco vicino al cratere a gas in fiamme. Pernottamento in tende (campeggio essenziale).

Giorno 20
Darvaza – Ashgabat (280 km, 5 ore di guida)
Dopo il campo in stile colazione e partenza per Ashgabat, la capitale del Turkmenistan. Arrivo verso mezzogiorno. Check-in presso l'hotel (dopo 12:00 ore) e riposo, sia per il viaggio degli ultimi due giorni che per il caldo di mezzogiorno. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio, tra le 14:30 e le 15:00, breve tour (3-4 ore) della città durante il quale visiteremo il Museo Nazionale di Storia, l'Arco della Neutralità e il Parco dell'Indipendenza. Il tour si concluderà al ristorante Terrace (7o piano) con cena e una bella vista sul Parco dell'Indipendenza e degli edifici intorno. Dopo cena, rientro ad Ashgabat attraverso la zona di New City godendo della vista della illuminazioni notturne della città. Pernottamento in Hotel.

Giorno 21
Ashgabat – Geokdepe – Ashgabat
Oggi abbiamo un'altra giornata intensa. Dopo la colazione, guidiamo verso la fortezza vecchia di Nisa (patrimonio mondiale dell'UNESCO), la prima delle capitali dell'Impero Partico.Dalla fortezza di Nisa, proseguiamo verso la Moschea Spirituale, una delle più grandi moschee dell'Asia centrale. Lungo la strada di rientro a Ashgabat, ci fermeremo al National Memorial Complex "Halk Hakydasy" con i memoriali della seconda guerra mondiale e del terremoto del 1948. Pranzo in un ristorante locale "Merdem". Dopo pranzo visiteremo una fattoria a Geokdepe, circa 50 km a ovest di Ashgabat, dove si possono vedere i famosi cavalli turkmeni chiamati Akhal Teke. Rientro quindi ad Ashgabat. Cena di fine tour in hotel. Pernottamento in Hotel.

Giorno 22 
Colazione e trasferimento aeroporto. Fine del tour
Almaty - Basshi – Tamgaly -Tas - Charyn - Karakol - Jety Oguz – Bokonbaevo - Tamga - Barscoon - Kochkor - Baitur - Osh - Bishkek
0
da € 1.569,00
 
Tashkent - Bukhara - Samarkand - Bishkek - Kochkor - Ky-Yl Tuu – Skaka Canyon – Tamga - Jety Ogu - Karakol
0
da € 1.184,00
 
Astana - Shymkent - Otrar - Turkestan - Almaty - Altyn Emel (National Park) - Monti Aktau E Katutau - Charyn
0
da € 941,00
 
0
da € 900,00
 
Kirghizistan – Bishkek – Burana – Cholpon Ata – Grigoriev e Semionov gole – Karakol – Gola di Gety Oghuz – Canyon Skazka – Bokonbaevo – Son Kul lago – Bishkek
0
da € 742,00