it en fr de
La tua destinazione
Scegli dove andare
Tipo di viaggio
Tipologia viaggio
Quanti giorni
Prezzo
Testo
 
l
0
 
Il tuo carrello è vuoto

Viaggio Hiking e gastronomico in Armenia

PARTENZA LIBERA

0
ARME-2020-0801      
Periodo: dal 01/05/2020 al 31/10/2020      
Descrizione
 
;
Tariffe
 
Chiedi preventivo
 
=
Programma PDF
 
1° giorno:
Arrivo in Armenia
Partenza dall’Italia. Arrivo all’aeroporto internazionale Zvartnots. Disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento. (-/-/-)



2° giorno:
Arrivo - Giro della città - Distilleria di Ararat Brandy - Matenadaran - Memoriale del Genocidio - Yerevan
Colazione in albergo. Inizio dell’esplorazione della vivace capitale dell'Armenia, Yerevan, dove la cultura antica si mescola con lo stile di vita moderno e di grandi tradizioni. Iniziamo la giornata con una visita alla distilleria di Ararat Brandy, dove abbiamo l'opportunità di conoscere il patrimonio storico ed industriale del brandy armeno e assaggiare alcuni dei suoi migliori esempi. Il giro a piedi inizia dalla Piazza della Repubblica, il capolavoro dell'architetto Alessandro Tamanian. Proseguimento per la Cascata, un museo all'aperto di arte moderna con enormi scale portanti al Parco della Vittoria che offre una vista fantastica dall'alto. Proseguimento per il Teatro dell'Opera, un bellissimo edificio, e il centro di Yerevan. La Piazza della Libertà è dietro di esso, circondato da parchi che sono stati presi in consegna da caffè all'aperto, e, infine, Il lago dei cigni. Proseguimento per Matenadaran, che ospita la più grande collezione di manoscritti armeni nel mondo. La nostra prossima tappa sta al memoriale del Genocidio dedicato alle vittime del primo genocidio del 20° sec. Cena di benvenuto in un ristorante tradizionale armena. Pernottamento in albergo a Yerevan. (C/P/C)

3° giorno:
Yerevan - Geghard - Havuts Tar - Garni - Yerevan
Colazione in albergo. Sopra la gola del fiume Azat, c’è un magnifico monumento di architettura armena medievale - Monastero di Geghard (1796m), iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e sorprendente per la chiesa scavata nella roccia. La passeggiata fino al complesso è allineata con le donne che vendono pane dolce, fogli di frutta secca, dolce sujukh e vari souvenir. Iniziamo la camminata verso le rovine del monastero medievale Havuts Tar (1.800m), un notevole monastero rovinato dal terremoto del 1679. Pranzo picnic durante la camminata. Il percorso lungo la gola ci porta al tempio pagano di Garni. La vista del Tempio del Sole è mozzafiato. Garni è l'unico tempio pagano sopravvissuto (1° secolo dC) circondate da 24 colonne ioniche. Cena in una casa locale a Garni con preparazione del pane nazionale “lavash” nel forno sotterraneo chiamato “tonir”. Rientro a Yerevan. Pernottamento in hotel a Yerevan.(C/PP/C)
Camminata:  4 ore, ↑ 200m, ↓700m, ↑150m

4° giorno:
Yerevan - Areni - Noravank - Goris
Colazione in albergo. Inizio della camminata dal villaggio di Areni attraverso una piccola catena montuosa della gola di Amaghu. Di seguito partenza per il monastero di Noravank - un grande centro religioso e culturale del 12° sec. (1467m) che si trova in una posizione inaccessibile nella splendida natura. Pranzo in ristorante locale. Partenza per la città Goris - una piccola città con circa 20.000 abitanti, splendidamente incorniciata da alte montagne. Immersa in una ciotola di colline verdi e montagne, con interessanti formazioni e numerose grotte già abitate, Goris è unica con la sua architettura e il carattere misterioso. Cena e pernottamento in hotel a Goris. (C/P/C)
Camminata:  2-2.5 ore, ↑ 250m

5° giorno:
Goris - Tatev - Selim - Noraduz - Hayravank - Dilijan 
  
Dopo la colazione partenza per il monastero di Tatev (Patrimonio Mondiale UNESCO), un capolavoro architettonico risalente al 10° sec. e spesso chiamato un monastero costruito sul bordo del nulla. Proseguimento del percorso attraverso straordinari paesaggi di aspre montagne e gole a tracciare il percorso storico della Via della Seta con il Caravanserraglio di Selim. Pranzo in corso dell’escursione. Proseguimento al lago Sevan. Per strada si fa una visita di un caseificio locale nel villaggio Noraduz e conoscenza delle tecniche di fabbricazione. Visita al monastero Hayravank sulla costa del lago Sevan, con una splendida vista sul lago. Scoperta delle specialità regionali: trota alla griglia e spiedini di gamberi, pakhlava (pasta sfoglia, miele, noci) per dolce. Arrivo nella città boscosa di Dilijan. Pernottamento. (C/P/C)
Camminata: 5-6 ore, ↓650m / ↑500m

6° giorno:
Dilijan - Lago Parz - Goshavank - Yerevan
Iniziamo la nostra esplorazione della città di Dilijan, una delle villeggiature più importanti dell’Armenia, spesso chiamato la "Piccola Svizzera d’Armenia”. La Nostra camminata comincia dal lago Parz (che vuol dire “puro”), un piccolo e pittoresco lago negli altopiani di Dilijan. Da qui comincia la camminata attraverso rigogliosi, fitti boschi, improvvisamente emergendo in un vasto prato erboso da dove si scende al villaggio di Gosh, finendo la camminata al mozzafiato monastero medievale di Goshavank, comodamente sistemato sul lato destro del fiume Getik. Rientro a Yerevan, breve riposo in hotel e tempo a disposizione per godere della bellezza di Yerevan di sera. Cena e pernottamento a Yerevan. (C/P/C).
Camminata: ~3 ore, ↑250m / ↓300m

7° giorno:
Yerevan - Khor Virap - Zvartnots - Echmiadzin - Yerevan
Prima colazione in hotel a Yerevan e partenza per Khor Virap attraverso i villaggi e vigneti. Il monastero  di Khor Virap è uno dei più belli in Armenia, con la vista mozzafiato del biblico Monte Ararat. Proseguimento per Zvartnots, un eccezionale esempio d’architettura armena del periodo paleocristiano. Visita ad una casa locale per il pranzo e partecipazione ad un masterclass della cucina armena: preparazione di “Tolma’’, foglie di vite ripiene e salsa allo yogurt. Di seguito partenza per la Cattedrale di Echmiadzin, il centro spirituale di tutti gli armeni e uno dei più belli esempi d’architettura cristiana, inscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Rientro a Yerevan con l'ultima occasione di sperimentare i tanti sapori della città colorata - Yerevan. Cena di arrivederci in un ristorante tradizionale armeno. Pernottamento a Yerevan.(C/P/C).

8° giorno:
Partenza
Trasferimento per aeroporto e partenza per casa. (-/-/-)
Nessun risultato