''
Destinazione
Scegli dove andare
Numero giorni
Tipologia viaggio
Testo

Migliora la tua ricerca
Scopri Tour e Villaggi

                                                                Non c'è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita
                                                                                                                                            (Alfonse de Lamartine)

Valutazione: 

l
0
 
Il tuo carrello è vuoto
0
Descrizione
 
Gallery
 
Commenti
 
Contatti
 

Fondata con il nome di Mylai nel 716 a.c., il borgo sotto la dominazione bizantina diventa sede vescovile.

 

Dopo la dominazione araba, la città nel punto più alto è munita da Federico II di Svevia di fortificazioni, mentre la cinta muraria a torrioni circolari sono realizzate nel XV secolo da Alfonso d'Aragona e completate nel XVI secolo sotto Carlo V, operazione che porterà Milazzo ad essere considerata una delle sei principali piazzeforti della Sicilia.

 

All'interno della cinta muraria è possibile accedere, attraverso una porta ogivale compresa tra due torri, al possente Castello svevo, illustre opera di difesa che incorpora al centro l'antica torre normanna e al suo interno la sala del parlamento.

 

Sulla spianata inferiore si affaccia il Duomo Vecchio, opera di grande pregio architettonico, esemplare del manierismo siciliano. 

 

Sempre dentro le mura, da vedere il Palazzo dei Giurati, di cultura trecentesca.

 

Dalla città murata una ripida e lastricata scalinata porta al Borgo, con il santuario di S. Francesco di Paola, con una scenografica scala a tenaglia del XVIII secolo e dalla facciata con motivi e decorazioni del settecento, e con la chiesa della Madonna del Rosario, fondata dai domenicani e con un bel chiostro interno. 

 

 





Nessun risultato