''
Destinazione
Scegli dove andare
Numero giorni
Tipologia viaggio
Testo

Migliora la tua ricerca
Scopri Tour e Villaggi

                                                                Non c'è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita
                                                                                                                                            (Alfonse de Lamartine)

Valutazione: 

l
0
 
Il tuo carrello è vuoto
0
Descrizione
 
Gallery
 
Commenti
 
Contatti
 

Borgo di antiche tradizioni marinare, Acitrezza deve la sua fama soprattutto a Giovanni Verga che lo immortalò nel libro "I Malavoglia".

Pur mantenendo integro l'antico tessuto marinaro, l'attuale centro è un luogo di villeggiatura, anche se rimangono ben vivi i legami con la pesca, tant'è che nel pittoresco porticciolo, oltre che scalo turistico, vengono ancora forgiati grandi pescherecci.

Da visitare:

  • la chiesa di S. Giovanni Battista, con la facciata in stile barocco con portale classico, al di sopra del quale si trovano due celle campanarie. In cima al centro vi è un piccolo campanile a vela con una campana. Il secondo campanile turrito è laterale.
  • la Casa del Nespolo dei Malavoglia, dove vi è il museo Trezzoto. Un luogo dove il tempo sembra fermarsi per rivivere le storie raccontate da Giovanni Verga,
  • il lungomare dei Ciclopi, tra vicoli delle case dei pescatori e lo sguardo ai vicini Faraglioni, scogli che la leggenda vuole lanciati da Polifemo verso la nave di Ulisse.
  • i vicini Faraglioni, con la possibilità di visitare l'isola di Lachea, la Longa, il Faraglione Grande, quello di mezzo, il Faraglione piccolo e, fra gli ultimi due, gli scogli "du Zu Ianu", chiamati Zu Ianu di terra e Zu Ianu di fora.

Nessun risultato