Chi siamo & Contatti
Newsletter

0964 23 31 48

Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita.
(Alphonse de Lamartine)

Destinazione
Scegli dove andare
Tipologia
Testo
l
0
 
Il tuo carrello è vuoto

Calabria Greca e Borghi Fantasma

Borghi & Archeologia

da € 50,00
CAL20-VI-102      
Periodo: dal 01/01/2020 al 30/12/2020      
Durata: 1 giorno      
Min pax: 4      
Regione: CALABRIA      
Provincia: Reggio Calabria      
Descrizione
 
;
Tariffe
 
Chiedi preventivo
 

Una visita guidata di intera giornata nel cuore della Calabria Greca, tra le genti che ancor oggi parlano l’antica lingua di Omero, ed inoltre, una visita nel borgo abbandonato di Roghudi Vecchio, suggestivo e unico nel suo genere, arroccato nel cuore dell’Aspromonte.


Programma

Appuntamento alle ore 9 con la nostra guida nella piazza principale di Bova. Con fuoristrada iniziamo a entrare nel cuore dell’Aspromonte: un viaggio verso i Piani di Bova a quota 1100 m slm. Da lì, su una panoramica e tortuosa strada, a volte in cattive condizioni, si arriva a Roghudi Vecchio (quota 500 m. slm), un paese arroccato su uno sperone a ridosso della fiumara Amendolea. Suggestiva la passeggiata nelle antiche strade che ancor oggi sembrano essere abitate. Il silenzio del borgo abbandonato, con in lontananza il rumore delle acque della fiumara Amendolea. Una passeggiata irreale, nel cuore del paese arroccato, per rivivere in un silenzio quasi religioso con nelle sue strade di paese completamente arroccato, farà vivere la sensazione della “dura vita” della gente d’Aspromonte.  

Rientro a Bova.

Nel pomeriggio visita di Bova: uno dei più importanti centri grecanici della regione, i cui abitanti promuovono iniziative per conservare la propria identità e il ricco patrimonio culturale. Il centro storico, arroccato su un declivio è ricco di viuzze, piccoli slarghi, palazzi signorili,

portici e suggestive viste sulla costa. Si potranno ammirare la Cattedrale di Santa Maria dell'Isodia, una delle più antiche della Calabria; il Castello Normanno, il quale, anche se danneggiato si erge su una strategica posizione dalla quale domina l'intera zona circostante, la costa ed in lontananza spicca la vista dell'Etna. Fine del tour

Nessun risultato