''
Destinazione
Scegli dove andare
Numero giorni
Tipologia viaggio
Testo

Migliora la tua ricerca
Scopri Tour e Villaggi

                                                                Non c'è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita
                                                                                                                                            (Alfonse de Lamartine)

Valutazione: 

l
0
 
Il tuo carrello è vuoto
0
Descrizione
 
Gallery
 
Commenti
 
Contatti
 

Thapsos, la cui fondazione risale al 1400 a.c., è una delle principali località della Sicilia orientale dal punto di vista della ricerca archeologia in campo preistorico e soprattutto protostorico. L’importanza che la civiltà di Thapsos ha avuto nella media e recente età del bronzo è determinata dai suoi scambi commerciali e dalla confluenza di tre diverse culture: la Sicana, la Sicula e la Micenea.

Tale cultura, innovativa rispetto a quelle primitive già consolidate in Sicilia, è verificabile anche in campo urbanistico, architettonico ed artistico. L’area archeologica di Thapsos, situata in una stretta penisola rocciosa e pianeggiante di fronte a Priolo, offre al visitatore la necropoli, un primitivo impianto urbano nonché – con grossa sorpresa - due linee di fortificazione identificate nella zona centro meridionale della penisola. L’abitato comprende capanne – a volte tondeggianti, talvolta quadrangolari - circondate da un muretto perimetrale di pietrame a secco.

La necropoli presenta tombe di tipo più evoluto rispetto i precedenti insediamenti preistorici siciliani ed in particolare a quelle castellucciane, con ampie celle e nicchie alle pareti, spesso decorate con cornici. In genere si tratta di tombe con un pozzetto di accesso, dal quale si penetra nella camera sepolcrale.

Nessun risultato