''
Destinazione
Scegli dove andare
Numero giorni
Tipologia viaggio
Testo

Migliora la tua ricerca
Scopri Tour e Villaggi

                                                                Non c'è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita
                                                                                                                                            (Alfonse de Lamartine)

Valutazione: 

l
0
 
Il tuo carrello è vuoto
0
Descrizione
 
Gallery
 
Commenti
 
Contatti
 

La città, nasce nel VI-V secolo a. C. come stabilimento termale della vicina e potente Selinunte, con la quale sarà totalmente distrutta, nelle continue guerre con i Cartaginesi, nel 409 a. C.

Adagiata sulle pendici del Monte San Calogero, dal quale con delle formazioni a terrazze scende fino al mare, affacciandosi direttamente sul mar d'Africa.

Il particolare disegno urbanistico, che ancora si conserva, è dovuto alle azioni dei diversi dominatori; come i musulmani che hanno intessuto i loro quartieri cingendoli di mura al di sopra e al di sotto delle strade principali, e dai normanni che hanno ampliato la cinta muraria, consentendo la convivenza, all'interno di essa a popoli di diversa etnia, i quali contribuiranno a modellare ed a caratterizzare l'urbanistica della città.

Da visitare:

  • Piazza Scandaliato, splendida terrazza sul mare è il punto di ritrovo dell'intera cittadina, impreziosita dalla Chiesa di San Domenico e dal Collegio dei Gesuiti, oggi sede del Municipio.
  • Il Duomo, fu costruito per la prima volta nel 1108 e di nuovo nel 1656. Sulle rovine dell'originario impianto normanno, di cui conserva solo le tre absidi, mentre la facciata barocca è ravvivata dalle statue in marmo gaginesche, incastonate in nicchie.
  • Il Palazzo Steripinto, è un edificio in stile siculo-catalano, risalente al 1500, mentre è molto bella la singolare galleria d'arte allestita in un uliveto, del Castello Incantato, con centinaia di volti dipinti sulla roccia e sugli alberi dall'artista contadino Filippo Bentivegna.
  • Il centro storico, da visitarsi a piedi, ha conservato il suo fascino antico e misterioso, con l'intrico dei vicoli per lo più gradonati e molti ciechi della dominazione araba, che si snodano da Nord di Via Licata, quartiere medievale denominato Terravecchia, fino al molo, quartiere dei marinai e dei vasai, popoloso e ricco di botteghe di artigianato.

Sciacca è la più antica località termale della Sicilia, che trae, come nell'antichità, la maggior parte del suo reddito dalle Terme Selinuntine, offrendo ai moltissimi visitatori ottime cure per le malattie respiratorie e reumatiche.


 

Nessun risultato